fbpx
La Masterclass
it

La parola “gestione patrimoniale” spesso solleva più domande che risposte. Per questo motivo, abbiamo raccolto alcune delle domande più frequenti sull’argomento e abbiamo contattato il Senior Banking Specialist Jacques Sale e il Wealth Advisor di Alpian, Mattia Scolaro, per fare luce sulle risposte. 

Cosa si intendete per “Private Banking”?  

Mattia: Salve! Questa è un’ottima domanda per iniziare. La gestione patrimoniale può essere complessa ed è parte del nostro lavoro fare chiarezza. 

Il private banking richiede la comprensione e l’empatia che solo un altro essere umano può offrire.

Il Private Banking si riferisce innanzitutto a un insieme di servizi dedicati alla gestione del patrimonio dei clienti con i più alti standard e la massima personalizzazione. Ciò può includere soluzioni discrezionali e di consulenza (per saperne di più, si veda la prossima domanda). Un banchiere privato mira a comprendere la situazione finanziaria, le esigenze, gli obiettivi e le ambizioni di vita futura del cliente. Tutte queste informazioni vengono analizzate prima di proporre una strategia finanziaria e di investimento su misura, per offrire la migliore soluzione di gestione patrimoniale. 

Come può vedere, il private banking richiede la comprensione e l’empatia che solo un altro essere umano può offrire. Ecco perché le relazioni di private banking sono spesso gestite con il supporto di un banchiere esperto. Vale anche la pena di notare che in Svizzera, e in tutto il mondo, i clienti richiedono un deposito minimo considerevole per qualificarsi per la maggior parte dei servizi di private banking. 

Qual è la differenza tra la gestione patrimoniale discrezionale e le soluzioni di consulenza finanziaria? 

Mattia: Come detto, le soluzioni discrezionali e di consulenza sono soluzioni di investimento offerte nei servizi di private banking. In una soluzione discrezionale, la banca investe per conto del cliente dopo aver completato la sua valutazione del rischio e aver definito la strategia da seguire per il suo portafoglio. Questa soluzione offre un portafoglio gestito in modo professionale che beneficia delle intuizioni e della reattività del team di investimento della banca. In questo approccio, i clienti non fanno parte del processo decisionale e non hanno bisogno di tempo dedicato per gestire il loro patrimonio. 

D’altra parte, una soluzione di consulenza offre solo raccomandazioni su come investire. Il cliente deve prendere la decisione finale. Questo approccio richiede un maggiore coinvolgimento del cliente, e di solito lo seguiamo per segnalare nuove opportunità e per assicurarci che il suo portafoglio rimanga allineato alla sua strategia. 

Quali strategie di investimento offrono i servizi di gestione patrimoniale svizzeri?  

Mattia: Le banche di solito offrono da 4 a 5 strategie che corrispondono al profilo di rischio del cliente. Ogni strategia è composta in modo diverso. Il risultato di questa composizione si chiama asset allocation. Per esempio, se si ha una strategia più aggressiva – che mira a offrire un rendimento migliore – sarebbe consigliabile avere più azioni nell’asset allocation. E si consiglia di rimanere investiti per un periodo più lungo.

In Alpian, offriamo un numero indefinito di strategie per garantire che il portafoglio del cliente sia completamente personalizzato e allineato alle sue esigenze. Questo approccio tende a differenziarsi dalle offerte tradizionali, in quanto Alpian crea una strategia unica solo dopo che il cliente ha completato il suo profilo di investitore.  

Quali sono le differenze tra i servizi di gestione patrimoniale e il trading online? 

Jacques: Come suggerisce il nome, un servizio di gestione patrimoniale è solitamente una società o un professionista che gestisce il suo patrimonio seguendo un determinato mandato basato sul suo profilo di rischio, sulle sue preferenze e sulle sue aspettative.

Il dovere fiduciario (stewardship) guida un gestore patrimoniale. Ciò significa che un servizio di gestione patrimoniale mira a investire il suo patrimonio in un modo che serva il suo miglior interesse a lungo termine. In questa relazione, il suo coinvolgimento è limitato: il gestore patrimoniale deciderà l’investimento più adatto in base alla sua strategia. 

Al contrario, i servizi di trading online di solito non offrono il supporto di esperti per le decisioni di investimento. Il cliente decide cosa acquistare e vendere in base alla sua competenza, alle sue emozioni e ad altri fattori. 

In che modo i gestori patrimoniali tradizionali sono diversi dai robo-advisor? 

Jacques: Un robo-advisor le fornisce consigli d’investimento automatizzati basati sulla sua strategia. Prende in considerazione i dati di mercato e il sentiment del mercato e li combina con i suoi input per formulare i suoi consigli. In sostanza, non c’è interazione con gli esseri umani e i consigli le vengono inviati digitalmente. 

La libertà di pensare al di fuori del quadro del robo-advisor consente loro di valutare altri fattori per affinare la consulenza offerta alla fine. Questi potrebbero includere l’impatto degli eventi politici, le dinamiche macroeconomiche e persino i sentimenti umani.

Un gestore patrimoniale tradizionale è un professionista che – in base alla sua esperienza, alle sue competenze e alle sue conoscenze – le fornisce una consulenza sugli investimenti. Molti gestori patrimoniali iniziano con l’analisi di un robo-advisor, ma vanno oltre. La libertà di pensare al di fuori del quadro del robo-advisor consente loro di valutare altri fattori per affinare la consulenza offerta alla fine. Questi potrebbero includere l’impatto degli eventi politici, le dinamiche macroeconomiche e persino i sentimenti umani. In entrambi i casi, il quadro della strategia d’investimento del cliente viene rispettato e i consigli forniti mirano ad allinearsi al suo miglior interesse. 

Posso personalizzare il mio portafoglio d’investimento? 

Jacques: In genere, per poterlo fare ci sono due possibilità:

  1. Investire almeno diversi milioni in un mandato, oppure
  2. Pagare una commissione più alta per la personalizzazione.

Il primo caso è tipico di una banca privata. Le banche tradizionali di solito le offrono una strategia standardizzata che corrisponde al suo profilo di investimento. Spesso le assegnano un profilo per il quale esiste già una strategia standard precostituita. E queste strategie precostituite non possono essere adattate alle preferenze del cliente. 

Ultimamente, alcune soluzioni di investimento si stanno allontanando da questo approccio a cluster, cercando di offrire strategie più personalizzate ai loro clienti. Dopo tutto, ogni cliente è diverso e tutti hanno obiettivi e interessi diversi. Quindi, non meritano una strategia personalizzata? 

Grazie Mattia e Jacques per aver dedicato del tempo a rispondere alle nostre domande.

Dichiarazione di non responsabilità:

Il contenuto di qualsiasi pubblicazione su questo sito web è solo a scopo informativo.

L'autore

Spinto da un bisogno di chiarezza e semplicità su tutto ciò che riguarda il patrimonio, il team di i-vest lavora a stretto contatto con esperti e consulenti finanziari senior per immergersi più a fondo nel mondo della finanza, degli investimenti e del patrimonio per renderlo più rilevante per voi.

This website uses cookies to improve your experience.