Ricerca di

Talk Exchange

Affluent banking – Un’idea di domani

Chief Financial & Risk Officer at Alpian
Caroline Delprat
Group 7 Articolo, 3 minuti di lettura

Il mondo delle banche e degli investimenti sta conoscendo una ristrutturazione in termini di esperienze. Ed era ora. Ma come appare il quadro della situazione a un nuovo investitore che entra per la prima volta in questo grande e nuovo mondo?

Sei una di quelle persone?

Insomma, una di quelle persone che pianifica sempre i dettagli della vita quotidiana. Come comprare quella deliziosa bottiglia di vino rosso per la festa di stasera con gli amici, o realizzare a mano gli inviti per la festa di compleanno di tuo figlio, che sarà tra 3 mesi, o programmare un itinerario intricato per la prossima vacanza estiva di famiglia. E magari, tra le altre cose, ti stai chiedendo se sei sulla strada giusta per realizzare i tuoi obiettivi finanziari a lungo termine? A proposito, che cosa sono esattamente?

Mentre alcuni dettagli della vita sono facili da gestire, altri pongono domande più complesse. E tra tutte le incertezze della vita, quelle finanziarie sono spesso le più difficili di cui parlare. O perché non hai ancora le idee chiare sui tuoi obiettivi finanziari, o perché non sai con chi discuterne.

Ehi, ma aspetta. Non è a questo che serve, appunto, un ’servizio’ bancario?

In sostanza, i servizi bancari sono stati pensati per aiutare le persone come te e me a incanalare il denaro verso i nostri bisogni e obiettivi. Che si tratti di qualcosa di fondamentale come proteggere e mantenere la nostra ricchezza o di investire in start-up nel settore dell’energia sostenibile, dovremmo poter contare sul fatto che la competenza finanziaria offerta da questi servizi ci aiuterà in ogni tappa del percorso. Naturalmente, la realtà sta ancora cercando di raggiungere questo ideale.

Oggi, grazie alla tecnologia e a una comprensione più profonda dei bisogni umani, siamo abituati a un livello di servizio superiore.

Il divario empatico

Uno dei principali bisogni dei clienti di oggi è un’ottima customer experience. Immagina la scena: chiami per aprire una relazione bancaria e discutere di uno degli aspetti più importanti della tua vita… ma ti respingono e ti chiedono di prenotare un appuntamento di un’ora la prossima settimana. Quindi attendi questa preziosa ora alle 12 di martedì prossimo.

Il grande giorno entri in questa stimata banca con le tue preoccupazioni, le tue domande e anche qualche idea per il tuo futuro finanziario. Ma la maggior parte di quei minuti viene passata a discutere di questioni amministrative e a firmare pile di documenti poco chiari. Dopo 50 minuti viene finalmente aperto un conto e arrivi alla discussione sull’investimento che stavi aspettando.

Dopo aver dispensato un paio dei soliti consigli, il consulente normalmente ti chiede se hai dei figli, in modo da poter aprire un conto per ognuno di loro, e poi ti suggerisce di investire nel loro fondo generico dopo aver valutato il tuo profilo di rischio con domande come: “Qual è il suo orizzonte temporale di investimento? e “Qual è la sua avversione al rischio?”

Magari la tua idea era investire denaro in modo sicuro ma avevi anche un forte desiderio di investire in aziende etiche. Magari hai diversi obiettivi e quindi immagini orizzonti temporali diversi per i tuoi investimenti. Forse l’ampia categoria di avversione al rischio in cui ti hanno inserito non riflette veramente il tuo desiderio o le tue motivazioni rispetto agli investimenti.

Quella che avrebbe potuto essere una discussione fruttuosa iniziata con la comprensione dei tuoi bisogni, è rapidamente deragliata in un approccio indifferenziato. E tu, cliente, torni a casa dopo un’esperienza mediocre.

Oggi, grazie alla tecnologia e a una comprensione più profonda dei bisogni umani, siamo abituati a un livello di servizio superiore. Le banche devono tenere gli occhi, le orecchie e la mente aperti al cliente per capirlo veramente. Ho effettivamente esigenze e aspettative, dubbi e paure. Le banche non sono lì per consigliarmi?

Grandi speranze

Tuttavia, dietro ogni problema c’è un’opportunità. Al giorno d’oggi, una nuova generazione di servizi bancari può porre e rispondere a domande sulle esigenze dei clienti. Lo spazio digitale in continua evoluzione può generare nuove tecnologie, un cambiamento nella mentalità dei leader bancari e, forse la cosa più importante, una rinnovata attenzione alle esigenze dei clienti. Oggigiorno non è necessario essere un esperto finanziario per ricevere una guida e navigare nel mondo degli investimenti o iniziare a investire. Questo significa avere a disposizione un mondo di scelte, sfumature e flessibilità per decidere che cosa fare con i tuoi soldi e come farlo.

Ora immagina questo scenario

Si dice che il lusso di oggi sia la necessità di domani. Quindi, che cosa puoi e devi aspettarti dal tuo nuovo servizio bancario e di investimento?

Accessibilità

Con l’avvento dei servizi digitali, possiamo aspettarci di aprire un conto in pochi minuti e da qualsiasi luogo, con flessibilità e procedure amministrative ridotte al minimo.

Contatto umano

Le IA che sanno dare consigli stanno facendo grandi passi avanti, ma forse sono ancora un po’ distanti dai consulenti umani dedicati e coinvolti nel nostro successo che si prendono il tempo di cogliere nelle sfumature le nostre esigenze e i nostri obiettivi di investimento.

Maggiore comprensione del rischio

Sì, è ancora importante capire il profilo di rischio di un potenziale investitore. Tuttavia, possiamo aspettarci processi nuovi (e conformi) che integrano le nostre propensioni psicologiche per dipingere un quadro più chiaro della nostra avversione al rischio e fornire informazioni ulteriori rispetto a quelle che possiamo fornire noi stessi.

Informazioni prive di gergo

Una delle principali preoccupazioni di chi investe per la prima volta è la mancanza di comprensione del mondo degli investimenti e della finanza. Non è facile separarsi dal denaro duramente guadagnato quando non sappiamo dove va a finire. Immagina un esperto che ti spiega gli investimenti in un modo facilmente comprensibile e applicabile per raggiungere i tuoi obiettivi.

Non è già uno scenario migliore? Con una banca empatica che ci aiuta nei nostri obiettivi finanziari, possiamo concentrarci sui dettagli preziosi della vita, come la festa di compleanno di nostro figlio o la nostra serata con gli amici.

E il vino da prendere!

Group 7 Articolo, 3 minuti di lettura
Circa l'autore
Caroline Delprat
Chief Financial & Risk Officer at Alpian

Caroline ha conseguito un Master in Management presso l'Institute of Mines - Telecom Business School, un MSc in Finanza presso HEC Montreal e ha superato anche il livello 1 del CFA. Ha iniziato la sua carriera nel settore bancario come revisore interno per Crédit Agricole CIB prima di essere promossa a analista di rischio e successivamente è stata incaricata del controllo interno e dei rischi. Più recentemente, ha lavorato per Banque Profil de Gestion come Risk Officer & Finance/Accounting Associate. Caroline è appassionata di vecchi film.