Ricerca di

i-vestories

Olga Miler: Come le competenze finanziarie possono contribuire ad emancipare le donne

byPatrick Züst
diPatrick Züst
Patrick Züst

Olga Miler aveva un lavoro da sogno in una grande banca svizzera. Ma voleva di più: due anni fa si è messa in proprio e da allora gestisce la sua azienda. Il denaro è ancora l’obbiettivo principale, ma adesso guarda più in là del mero profitto. Abbiamo parlato con l’imprenditrice di come l’educazione finanziaria può rendere le persone più felici e il mondo un posto migliore.

Signora Miler, il suo obbiettivo è di spiegare a quante più persone possibile come funziona il mondo finanziario. Perché quest argomento è così importante per lei?

La gente non ha una percezione sufficiente sul concetto di denaro. Sarebbe essenziale capire le basi di questo mondo. Solo chi capisce il mondo finanziario può pianificare efficacemente la propria vecchiaia e raggiungere i propri obiettivi. Uno studio mostra in modo inequivocabile quanto ci sia ancora da imparare in questo paese: Quando i giovani svizzeri risparmiano per una casa, i loro soldi di solito rimangono in un conto di risparmio – non perché decidono consapevolmente di farlo, ma perché non conoscono le alternative. Questa è un’occasione persa, perché il denaro depositato in un conto di risparmio non può fare molto e non genera valore. Quelli che investono il loro patrimonio, invece, spesso ottengono il denaro necessario per comprare una casa in tempi più brevi. Ecco perché la mia missione è quella di educare le persone sul concetto di denaro, e di farlo in modo divertente. È davvero divertente per me e non vorrei fare altro.

Avete costruito una piattaforma online per questo, che è direttamente rivolta alle donne. Perché vi state concentrando sulle donne?

Le donne sono finanziariamente svantaggiate – per varie ragioni: Ricevono meno soldi per lo stesso lavoro, e spesso lavorano anche a tempo parziale e hanno frequenti interruzioni nella loro carriera. In alcuni casi, questo si traduce in grandi lacune nella previdenza. Tuttavia, le donne in particolare possono migliorare notevolmente la loro situazione di vita se investono correttamente il loro denaro. Per molto tempo non c’è stato un posto dove le donne potessero discutere di questi argomenti e del ruolo del denaro nella loro vita. Noi vogliamo colmare questa lacuna con “SmartPurse”. Il mio obiettivo è che possiamo parlare tra di noi in modo naturale del denaro. Questo aiuterebbe molte persone.

Qual è il modo migliore per iniziare a conoscere il mondo della finanza?

La cosa importante non è come si inizia, ma che si inizi. È proprio questo l’errore più comune: molte persone non iniziano nemmeno o rinunciano rapidamente perché si sentono sopraffatte dalle abbreviazioni e dai termini tecnici. Raccomando quindi a tutti di acquisire una buona comprensione di base del mercato finanziario. Per farlo, si può seguire un corso o leggere libri e blog. Sta a ognuno di noi capire da soli quale sia il metodo migliore che più ci si addice. A proposito, è così che ho iniziato: Sono entrata in una banca come esperta di marketing per un progetto di consulenza. All’inizio non sapevo molto di questo settore e la sera cercavo tutto su Google, il che mi confondeva molto le idee. Prima di tutto, non volevo mettermi in imbarazzo. È così che si è accesa la mia passione: ho capito che lavorare in banca non era solo una questione di statistiche, ma di persone reali con esperienze di vita reali.

h

Durante le pause della nostra intervista, Miler tiene d’occhio la sua casella di posta elettronica. Mentre le telecamere vengono riposizionate, dà un feedback sul nuovo design del sito web “SmartPurse”, sviluppa la concezione dei video di marketing, pianifica conferenze e seminari. Miler è piena di energie e motivazioni e parla almeno alla stessa velocità con cui pensa. Ora condivide tutte le conoscenze acquisite in più di un decennio all’UBS in corsi finanziari per donne in Svizzera e all’estero. Anche se ha fondato la sua startup solo due anni fa, Miler ha già vinto diversi premi ed è una relatrice molto ricercata. Ma per lei, fare qualcosa di buono con le sue azioni è molto più importante dei premi.

Lei pensa che sia importante che gli investitori privati considerino anche la sostenibilità. Perché la gente non dovrebbe concentrarsi solo sul profitto quando investe?

Tutti dobbiamo preoccuparci di ciò che accade al nostro pianeta. Possiamo influenzare questo attraverso la nostra strategia di investimento. Secondo alcuni studi, investire i propri soldi in modo sostenibile nel proprio fondo pensione può avere un effetto maggiore che diventare vegetariani o rinunciare a volare per tutta la vita. Il denaro ha un grande impatto sull’economia: quando investiamo parte del nostro patrimonio, questo capitale non sta solo in banca, ma confluisce verso le aziende. Quindi abbiamo una scelta di quali aziende vogliamo sostenere e di come stabiliamo le nostre priorità. Questo è un altro motivo per cui l’educazione finanziaria è così importante: se non si capisce come funziona il mercato azionario, non si può dare un senso al proprio denaro. Questa non è solo un’opportunità persa per gli investitori individuali, ma anche per un mondo migliore. E’ esattamente il motivo per cui sono così impegnata nell’educazione finanziaria. Non è solo il settore bancario che dovrebbe fare un lavoro migliore nell’insegnare i principi, ma anche le scuole.

h

Olga Miler parla al TEDxWHU: Come i tuoi soldi possono cambiare il mondo mentre dormi.

Per me è molto più importante avere la mia libertà professionale che accumulare milioni nel mio conto in banca.

Che ruolo ha il denaro nella tua vita?

Il ruolo del denaro nella mia vita è cambiato nel corso degli anni, naturalmente. Oggi non mi interessa più massimizzare il mio conto in banca, ma la mia felicità nella vita quotidiana. Per me è molto più importante avere la mia libertà professionale che accumulare milioni nel mio conto in banca. Gli studi hanno comunque dimostrato che la felicità personale non aumenta al di sopra di un certo reddito annuo, che in Svizzera è in media di circa 100.000 franchi.

Quali errori ha fatto con il denaro?

Un numero pazzesco di errori! (ride) Con i soldi probabilmente ho fatto quasi tutti gli errori che si possono immaginare. Ho comprato investimenti troppo costosi, non ho investito per un po’, sono stata vittima di truffe. Fortunatamente, ogni volta ho perso solo piccole somme. Ma il mio più grande errore è stato sicuramente quello di essere stata troppo insicura. Guardando indietro, investirei in maniera molto più aggressiva.

Quali altri obiettivi ha nella sua carriera?

Voglio migliorare in maniera significativa l’educazione finanziaria in diversi paesi – e questo probabilmente mi terrà occupata per molto tempo. In parallelo, voglio fare di più nella sostenibilità e sviluppare nuove soluzioni. Posso anche immaginare di sostenere altre startup come angel investor.

Spero che a un certo punto della mia vecchiaia sospirerò con un bicchiere di champagne in mano e potrò dire: ho fatto qualcosa nella mia vita – e quello che ho fatto ha fatto la differenza. Ha aiutato le persone.

Siamo entusiasti delle sue idee e teniamo le dita incrociate. Grazie mille, signora Miler, per aver trovato il tempo di parlare con noi!

Circa l'autore
Patrick Züst
Patrick Züst

Patrick è diventato il più giovane corrispondente estero della Svizzera nel 2016 e poi si è trasferito a San Francisco per coprire il fiorente panorama tecnologico della Silicon Valley e degli Stati Uniti. È appassionato del mondo fintech e dei suoi risvolti futuri, dell'imprenditorialità, del coding e dello studio delle lingue. Infatti, attualmente parla 5 lingue e sta imparando il cinese.